LUTTO NELLO SPORT ITALIANO: COLPITO DA UN INFARTO IN CAMPO

0
228

Alessio Allegri, giocatore di basket della Osl Garbagnate, non ce l’ha fatta: dopo il malore accusato domenica sul campo da pallacanestro, è deceduto ieri sera all’ospedale Sacco di Milano. Il cuore di Allegri si è fermato a soli 37 anni. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio durante il primo tempo della partita di Serie C Silver tra Osl Garbagnate e La Torre di Torre Boldone. Allegri, classe 1982, e conosciuto sul campo come ‘Koeman’ per la sua prestanza fisica, si è sentito improvvisamente male. Quando si è accorto del malore, ha alzato un braccio. Poi, si è accasciato a terra. A nulla è valso il massaggio, né l’uso del defibrillatore. Ricoverato in ospedale, è deceduto dopo un giorno di lotta tra la vita e la morte. Non è noto se Allegri soffrisse di qualche patologia che ha causato il malore. Oltre a giocare come dilettante nella serie C, Alessio Allegri era istruttore di basket.

Secondo quanto si apprende, la moglie di Alessio avrebbe partorito a breve e lui sarebbe diventato padre. Un tragedia enorme per la famiglia, che non solo sta vivendo la morte di un giovane uomo, ma che stava anche aspettando un figlio.

Rispondi