Monthly Archives: Maggio 2019

AUTOBUS IN FIAMME A ROMA: 20 PASSEGGERI A BORDO

Ancora un autobus in fiamme a Roma. Il mezzo della Cotral è andato completamente distrutto dalle fiamme. Spaventati i 20 passeggeri a bordo durante la tratta Roma-Monterotondo, anche se fortunatamente nessuno di loro è rimasto ferito.

Secondo le prime testimonianze alle 21.30 l’autista avrebbe accostato al piazzale capolinea di via Selva dei Cavalieri facendo scendere i circa trenta passeggeri.

Da lì a pochi minuti le fiamme si sono scatenate avvolgendo in pochi istanti il mezzo. Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri e una squadra di Vigili del Fuoco che ha domato le fiamme intorno alle ore 22


SPAVENTOSO INCIDENTE SULL’AUTOSTRADA A1: UN MORTO E UN FERITO

Ancora un incidente mortale lungo l’autostrada A1 all’altezza di Barberino del Mugello a poche ore dall’incidente tra un’auto e un camion in cui ha perso la vita una donna di 38 anni lungo la rampa di ingresso in autostrada.

Un uomo di 74 anni è morto in un sinistro che ha viste coinvolte due vetture e un mezzo pesante che avrebbe tamponato una delle due auto. Il conducente dell’auto tamponata è morto. Il guidatore dell’altra vettura coinvolta ha riportato ferite fortunatamente non gravi. L’incidente è avvenuto sul viadotto sopra il lago di Bilancino. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi dei vigili del fuoco e del 118.


EROS RAMAZZOTTI OPERATO D’URGENZA: INTERROTTO IMPROVVISAMENTE IL TOUR

Brutte notizie per Eros Ramazzotti e per i suoi fan: il cantante ha annunciato lo stop del suo tour a causa di un problema alle corde vocali. A dare la notizia è stato proprio lui su Instagram spiegando di essersi trovato a sospendere momentaneamente la tournée che avrebbe dovuto portarlo in giro per il mondo in oltre 80 concerti per celebrare i suoi 35 anni di carriera. Ramazzotti scrive:

“Alla fine della prima fase del tour – scrive ai fan – ho dovuto necessariamente fermarmi per farmi operare alle corde vocali per un problema di ispessimento e per ritornare ancora più forte di prima”. “Ora – aggiunge Ramazzotti – dovrò stare fermo e riabilitarmi per due mesi. Mi dispiace per i miei fan sparsi in Nord, Centro e Sud America. Recupererò tutto l’anno prossimo ma in Europa riprenderò regolarmente l’11 luglio a Locarno per 2 mesi di festival musicali. Grazie al prof. Markus Hess per la sua grande professionalità. Grazie a voi per l’affetto di sempre. Eros”


TERREMOTO IN ITALIA: PAURA NELLA NOTTE

Una scossa di terremoto si è verificata nel corso della notte, alle ore 5:14, al confine tra Italia e Slovenia. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto magnitudo 3.3 e un ipocentro a dodici chilometri di profondità. 
L’epicentro invece è avvenuto a dodici chilometri da Gorizia. 

Fortunatamente al momento non si  segnalano danni a persone o cose. Gorizia, San Floriano del Collio, Savogna d’Isonzo, Mossa e San Lorenzo Isontino sono i comuni nella provincia di Gorizia entro i venti chilometri dall’epicentro del terremoto. Trieste, Udine e Pordenone le città più vicine all’epicentro dove il sisma è stato avvertito dalla popolazione che hanno più di 50 mila abitanti.