Monthly Archives: Maggio 2019

TERREMOTO IN CALABRIA: PAURA PER LA POPOLAZIONE

La terra continua a tremare in Italia. Un terremoto di magnitudo 3.1 è stato registrato alle 15.52 in provincia di Cosenza. L’Ingv ha comunicato che l’epicentro è avvenuto a Santa Sofia d’Epiro a una profondità 5.9 chilometri.

Paura per la popolazione che scrive spaventata sui social network «scosse in rapida successione». La scossa è stata registrata alle 15.55, tre minuti dopo, una secondo di magnitudo 2.5 a profondità di 10 chilometri, sempre con lo stesso epicentro. Le due scosse di terremoto sono state avvertite anche a Bisignano e Acri.


 

BERLUSCONI RICOVERATO D’URGENZA: LE SUE CONDIZIONI

Silvio Berlusconi è stato portato martedì mattina al San Raffaele a causa di una colica renale acuta. L’ex presidente del consiglio è stato trasferito nella suite che di solito occupa durante i ricoveri e ora si trova nel blocco D.

A fargli visita il fratello Paolo, che non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Dallo stesso ingresso è entrato anche Lapo Elkann, che però non ha risposto a chi gli chiedeva se fosse venuto per fare visita a Berlusconi.

“Silvio Berlusconi sta bene ma rimane in osservazione a fare la terapia antalgica con la flebo per la colica”, ha detto la senatrice Licia Ronzulli a margine della presentazione delle liste di Forza Italia per il 26v maggio. “Voleva venire a Gerno ma il professor Zangrillo è stato categorico e quindi passerà la notte al San Raffaele” ha detto la parlamentare azzurra, ribandendo che il leader di Forza Italia “sta benissimo” e che per la presentazione dei candidati “ha dato disposizioni telefoniche sia a Tajani che a Ghedini”.


 

PAURA NEL CENTRO COMMERCIALE: CI SONO 9 FERITI

Un auto sulle scale mobili di un centro commerciale: è l’immagine choc pubblicata dal sito tedesco della Bild. Il responsabile dell’incidente è un pensionato di 78 anni di Amburgo, che una volta uscito fuori strada ha sfondato la vetrina del centro commerciale investendo un gruppo di persone che stava facendo shopping. Una volta sfondata la vetrina e investite le persone, la vettura è rimasta a mezz’aria tra le scale mobili. Secondo quanto riportato dai media locali a restare feriti, oltre al conducente,  alcuni commessi e qualche avventore del negozio.

Per fortuna la sua corsa si è fermata all’ingresso delle scale mobili e l’auto non è precipitata nel primo piano del centro commerciale. Sarebbe successo un vero dramma e sicuramente ci sarebbe scappato il morto. Per evitare che l’auto precipiti al piano inferiore, dove si trova il reparto giocattoli, i vigli del fuoco l’hanno assicurata ad un cavo d’acciaio in attesa di essere rimossa. Dopo l’incidente il centro commerciale è stato evacuato. Il portavoce dei vigili del fuoco Martin Schneider ha spiegato: “Il conducente è rimasto leggermente ferito e ha dei lividi sul braccio. È stato portato in ospedale con un’ambulanza.”

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente: secondo un testimone  interpellato dai media locali, l’anziano avrebbe scambiato l’acceleratore per il freno della sua grossa auto uscendo da un parcheggio, schiantandosi sulle vetrine del negozio.


MARCO VANNINI, SALVINI: “VERGOGNA, LA SUA VITA VALE SOLO 5 ANNI?”

“La vita di un ragazzo di vent’anni, ucciso in maniera vigliacca, vale solo cinque anni di carcere? E gli assassini chiedono anche uno sconto… Vergogna. Questa non è “giustizia””. Queste le parole del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha commentato così la decisione degli avvocati difensori della famiglia Ciontoli di presentare un ricorso alla Corte di Cassazione per l’annullamento della sentenza d’appello del processo sulla morte di Marco Vannini. 

Dopo la sentenza dei giudici della Corte d’Appello il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede incontrò la madre di Marco Vannini: ” Ho voluto esprimere la mia vicinanza di fronte alla tragedia che ha sconvolto la loro vita. Come ormai sapete, non entro nel merito delle valutazioni dei magistrati, a maggior ragione con un processo ancora in corso. Continuerò a seguire la vicenda, col massimo dell’attenzione ma col dovuto rispetto per la magistratura e il sistema giustizia. Sono comunque convinto che, come Guardasigilli, nei limiti dei poteri conferitimi dalla Costituzione, sia mio dovere agire sempre nell’interesse di una giustizia efficiente e credibile” aveva detto il ministro.

METEO ARRIVA IL CICLONE POLARE: IL GELO SABATO E DOMENICA

Ancora freddo in Italia: nei prossimi giorni arriverà sul Mediterraneo un ciclone con correnti fredde direttamente dal Polo Nord su gran parte dell’Italia. Da Venerdì 3 Maggio una vasta area di bassa pressione con vento gelido arriverà sulla maggior parte dell’Europa centrale.

Il vero freddo arriverà nel fine settimana di Sabato 4 e Domenica 5 Maggio. Sabato le temperature potrebbero anche di 10°C in pochissimo tempo nel Centro Nord. Oltre al freddo si dovrebbero verificare anche violenti temporali con la possibilità di grandinate in Piemonte, Emilia Romagna, Veneto in estensione poi al resto del Centro Sud. La neve tornerà sulle Alpi e Prealpi centro orientali a partire dai 600 metri di quota.


 

MAMMA MUORE DAVANTI ALLA FIGLIA DI 8 MESI: “UN DOLORE IMMENSO”

Mark Wilcock ha perso la moglie di 35 anni in pochi istanti e ha dovuto crescere la figlia di otto mesi da solo. Oggi Mark ha 39 anni e sul suo blog ha raccontato a migliaia di persone la sia triste storia. Mark scrive: “Era mezzogiorno durante il May Day Bank Holiday, nel 2017. Avevo 37 anni. Ho lasciato la mia casa da uomo sposato e padre da una bellissima bambina di otto mesi, Margot. Nel giro di poche ore, ero seduto accanto a un letto d’ospedale, un vedovo, un genitore solo. Mia moglie, Katherine, è stata presa improvvisamente in un batter d’occhio, a soli 35 anni.”
Nel fatidico giorno, la coppia era uscita di casa per una passeggiata con Margot. “Ricordo sempre quanto fossi felice e contento accanto ad entrambe – ha raccontato l’uomo – Solo di recente abbiamo celebrato il nostro secondo anniversario di matrimonio. Abbiamo camminato, abbiamo parlato, discusso della vita e tutto ciò che doveva offrirci il presente e il futuro. Alla fine abbiamo deciso di fare una pausa in un pub locale.”

“Katherine ha detto che non si sentiva del tutto giusta e aveva bisogno di sedersi e riposare. “Ho lasciato mia moglie seduta accanto alla carrozzina di nostra figlia, mentre andavo a prendere un bicchiere d’acqua. Sono tornato dopo pochi pochi minuti, mia moglie sedeva senza vita accasciata accanto alla carrozzina, immobile. Il suo cuore si era fermato all’istante.” Katherine è morta a causa della sindrome della morte aritmica improvvisa, un arresto cardiaco causato da un disturbo nel ritmo cardiaco”.

Mark e Katherine hanno iniziato ad uscire e il loro rapporto è sbocciato a scuola. “Siamo andati molto d’accordo non appena ci siamo incontrati. Eravamo destinati a stare insieme”. La morte improvvisa di Katherine ha lasciato Mark stordito. “È stato orribile. Ero in uno choc enorme. Questo mi ha fatto affrontare un enorme divario tra il modo in cui dovrebbe essere il mio mondo e il modo in cui il mondo è adesso. “Sono rimasto profondamente colpito dal dolore per molto tempo e ho dovuto cercare la forza per crescere mia figlia da solo”.


 

TERREMOTO NEL CENTRO ITALIA: PAURA PER LA POPOLAZIONE

Terremoto nel Centro Italia dove una scossa di magnitudo 3.1 è stata avvertita ieri in provincia de L’Aquila. Il terremoto è stato registrato alle 15.42 con un epicentro a Collelongo.

Secondo i dati dell’Ingv la profondità del sisma è stata di 15,2 km. Il terremoto è stato  avvertito anche a Frosinone, Sora e Avezzano nella Marsica. Entro i 10 chilometri dall’epicentro il sisma è stato inoltre sentito a Villavallelonga, Civita d’Antino, Trasacco, San Vincenzo Valle Roveto, Morino, Ortucchio, Balsorano, Luco dei Marsi (L’Aquila). Nonostante la grande paura della popolazione fortunatamente non sono stati segnalati danni a cose o persone.


 

GRAVE LUTTO PER LA REGINA ELISABETTA: UNA TRISTE PERDITA

Grave lutto per la regina Elisabetta. La sovrana ha perso la sua cara amica Lady Jeanie Margaret Herbert, la padrona della dimora in cui è stata girata la famosa serie ‘Downton Abbey’. Si trattava di una delle pochissime amiche della regina.

La regina Elisabetta e Lady Jeanie si conoscevano da quasi tutta la vita e la sovrana d’Inghilterra le sarebbe rimasta fino all’ultimo. Si è spenta a 83 anni e i suoi funerali sono stati celebrati lo scorso 10 aprile e la regina Elisabetta non è potuta mancare all’ultimo saluto nonostante i suoi tantissimi impegni.

 

 

 

 

 

 

 

 

INVESTITO DA UN’AUTO MENTRE È IN BICI: MUORE A SOLI 20 ANNI

Ha lottato per 10 giorni e purtroppo non ce l’ha fatta. È morto all’ospedale di Borgo Trento Nicolae Bodean, il 20enne di origine moldava residente a Verona, investito la scorsa settimana mentre era in bicicletta. Il giovane è stato travolto da una Polo guidata da un ragazzo di 23 anni, che lo ha travolto in via Ca’ di Aprili. Il giovane è stato subito ricoverato per politrauma e trauma cranico ed è stato anche sottoposto ad un delicato 
intervento senza mai riprendere conoscenza fino alla morte.

Si aggrava intanto la posizione del giovane alla guida dell’auto che potrebbe essere accusato di omicidio stradale nonostante all’alcoltest subito dopo l’incidente era risultato negativo. Ora gli inquirenti dovranno lavorare per comprendere l’esatta dinamica dell’incidente.