ACCOLTELLA IL NIPOTE PERCHÉ STA TROPPO IN BAGNO: LA VICENDA SHOCK

0
91

“Esci dal bagno, ci stai mettendo troppo tempo”. Queste la parole che hanno preceduto una tragedia avvenuta in Florida, negli Stati Uniti, dove uno zio ha accoltellato il nipote di 29 anni. Dan Johnson, questo il nome dell’aggressore, si è spazientito perché il nipote non usciva più dalla toilette.

L’uomo in preda ad ira ha deciso di andare in cucina e di prendere un coltello. Una volta raggiunto il bagno è entrato scagliandosi contro il nipote. Il ragazzo è stato colpito più volte alla schiena e allo stomaco. A quel punto dopo le urla disperate che arrivavano dall’appartamento, alcuni vicini hanno chiamato la polizia.

Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia che hanno trovato il ragazzo in un lago di sangue, privo di sensi, con un coltello accanto al suo corpo. Nell’appartamento sono intervenuti i medici e gli infermieri del pronto soccorso. Il 29enne è stato intubato e trasportato d’urgenza in ospedale, dove è stato ricoverato d’urgenza e operato con la massima urgenza per le gravissime riportate durante l’aggressione dello zio. Il ragazzo ha riportato serie ferite, ma fortunatamente l’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto gli ha salvato la vita. Lo zio è stato ovviamente arrestato con la pesante accusa di tentato omicidio. 



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.