NEONATO ABBANDONATO TRA I BIDONI DELLA SPAZZATURA: LA SCOPERTA CHOC

0
87

Un neonato è stato trovato mercoledì 24 aprile intorno alle 9 in provincia di Rovigo.Il piccolo appena nato è stato abbandonato all’interno di un borsone sportivo nel parcheggio di fronte al cimitero del comune di Rosolina.
Il pianto disperato del neonato ha attirato l’attenzione dei frequentatori del camposanto, chehanno immediatamente dato l’allarme chiamando i soccorritori. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del Suem-118 e i carabinieri della Compagnia di Adria.

Come spiegato a Fanpage.it dall’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Rovigo il neonato, maschio e bianco, aveva ancora il cordone ombelicale attaccato e la placenta. Il borsone in cui era stato adagiato era stato posto nei pressi dei cassonetti della spazzatura, ma i suoi vagiti hanno attirato l’attenzione di alcune donne che si stavano recando al cimitero. Il neonato è giunto in ospedale in condizioni di ipotermia, segno che potrebbe aver trascorso molte ore all’addiaccio prima di essere trovato. Una volta giunto in ospedale è stato posto in una speciale culla pediatrica per il ripristino di una normale temperatura corporea.

Fortunatamente il piccolo ha risposto bene al trattamento sanitario e la prognosi, ancora riservata, potrebbe essere sciolta nelle prossime ore. Nel frattempo i militari dell’Arma sono già al lavoro per raccogliere le testimonianze su quanto accaduto, alla ricerca di chi abbia abbandonato il neonato subito dopo averlo dato alla luce.



Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars

Widget not in any sidebars


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.