PROF. SI AMMALA DI TUMORE: I SUOI STUDENTI RACCOLGONO 300 MILA EURO PER LE CURE

La professoressa Luisa Stracqualursi, docente di statistica al campus universitario di Forlì, deve essere molto amata dai suoi studenti visto che questi hanno dato vita ad una raccolta fondi per aiutarla ad affrontare la sua malattia. La ricercatrice circa un anno fa aveva scoperto di essere malata di tumore e l’aveva comunicato ai ragazzi al termine di una lezione. Da allora nell’arco di pochi mesi la professoressa ha ricevuto tantissime lettere di solidarietà che ha deciso di raccogliere in un libro intitolato Cento Perle Tra le Onde. Dopo essersi sottoposta alle prime cure ha sperato che la malattia fosse stata debellata, ma purtroppo dei recenti controlli hanno confermato che il cancro è tornato, più aggressivo che mai.
L’unica speranza è quella di curarsi negli Stati Uniti, a costi che però sono esorbitanti: ed è per questo che gli studenti hanno attivato una raccolta fondi decisamente consistente. L’obiettivo, infatti, è quello di reperire 300mila euro, somma che consentirebbe alla professoressa Stracqualursi di sottoporsi a un’immunoterapia sperimentale estremamente costosa, l’unica in grado di bloccare il carcinoma infiltrante con metastasi in stadio avanzato di cui è affetta e che nel nostro paese non prevede cure. Il costo della terapia è complessivamente di 500mila euro: la docente, dando fondo ai suoi risparmi, potrebbe raggiungere 200mila euro, così gli studenti stanno tentando di reperire i 300mila mancanti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.