Monthly Archives: Novembre 2018

EVA HENGER RICOVERATA D’URGENZA: “CI SONO STATE COMPLICAZIONI”

Eva Henger che si è dovuta sottoporre a una delicata operazione al seno. “Ce la siamo vista un po’ brutta – ha detto il marito -. Eva ha sostenuto l’operazione al seno con non poche complicazioni”. L’intervento è comunque riuscito, certo non senza preoccupazioni:

“Voglio ringraziare pubblicamente il prof. Pietro Lorenzetti e tutto il suo staff per aver portato in porto questa operazione molto delicata e avermi restituito la mia orsa più sana di prima. Quattro ore interminabili ma adesso tutte coccole per lei e grazie ancora prof”. La Henger alcuni giorni fa aveva annunciato di doversi operare al seno per alcune complicazioni con una delle protesi al seno che il corpo aveva rigettato.

CHOC IN SALA PARTO: È NATO CON 2 PENI E 4 GAMBE

Lunedì mattina nella città di Gorakhpur, nel nord dell’India è nato un bambino particolare. Una donna, dopo un parto molto doloroso, ha dato alla luce un bimbo nato con quattro gambe e due peni. Tutta la sua famiglia considera la sua nascita «un dono di Dio». Come riporta il Daily Star, molte sono le persone accorse a vedere il bambino, che viene considerato un miracolo divino da alcune comunità.

I medici spiegano che la malformazione del neonato è dovuta ad una rarissima malattia congenita che si verifica quando due gemelli, nel ventre materno, non riescono a separarsi bene, con la morte di uno dei due. Per il bene del bambino, per garantirgli la sopravvivenza e consentirgli di avere una vita normale, servirà sottoporlo a una lunga serie di delicati interventi chirurgici. Non sarà semplice, visto il costo delle operazioni e l’umile tenore di vita della famiglia. 

FORTE SCOSSA DI TERREMOTO: 4.6 DELLA SCALA RICHTER

Ancora un forte terremoto in una zona molto rischiosa del mar Mediterraneo. Proprio lo scorso mese dalla stessa zona, si era generato uno tsunami post-sisma. Il sisma è stato rilevato da Emsc e Usgs, che sono tra le principali agenzie scientifiche di segnalazioni dei terremoti nel mondo insieme ad Ingv. Il terremoto è stato particolarmente forte e ha raggiunto una magnitudo compresa tra il grado 4.5 e 4.6 della scala Richter.

MATTEO RENZI VA ARRESTATO:POCO FA LE PAROLE SHOCK

Matteo Renzi anche da quando non è più premier del nostro paese continua a fare parlare di se. Le critiche verso Renzi sono spesso feroci e spietati e anche ieri l’ex primo ministro è stato oggetto di durissime parole. Mauro Corona il famoso scrittore trentino, ieri durante il suo intervento a “Carta Bianca”, ha attaccato duramente Matteo Renzi chiedendone addirittura l’arresto. Ecco le sue parole shock:

“È un’infamia avere macellato il corpo forestale dello Stato. E chi è stato deve averlo sulla coscienza. Va messo in prigione e so chi è stato. È stato lo scout. Va bene niente. Se mi riferisco a Renzi? Lo ha detto lei”. Lo scrittore ambientalista Mauro Corona, nella puntata di ieri di “Carta Bianca”, non è andato tanto per il sottile e nelle ultime ore le sue parole hanno scatenato un mare di polemiche.

GIUSY PEPI NON VUOLE TORNARE A CASA: POCO FA LA NOTIZIA SHOCK

Giusy Pepi attualmente si trova a Palermo sotto la protezione degli agenti della Squadra Mobile. Non è ancora tornata a casa la madre di cinque figli che era scomparsa da Vittoria (Ragusa) lo scorso 15 ottobre e che è stata ritrovata ieri grazie a una segnalazione di una telespettatrice di Chi l’ha visto? Gli agenti stanno verificando se esistano o meno condizioni di pericolo o disagio per la donna che, secondo svariate testimonianze, sarebbe scappata da casa per sottrarsi a una condizione difficile in famiglia.

Diverse testimonianze raccolte dalla trasmissione di Federica Sciarelli, descrivevano Giusy come una donna psicologicamente subordinata al marito, che le aveva ‘requisito’ addirittura il cellulare. Non nega tale circostanza Davide Avola, che afferma di essersi sempre occupato di sua moglie come di una figlia. ‘Lo sanno tutti quello che facevo per lei, io ne avevo sei di figli no cinque’ dice agli inviati del programma. “’Scegli tra me e il telefono’  le avevo detto”, lasciando intendere che Giusy non era in grado di scegliere le amicizie e le frequentazioni.

RITIRATO DA TUTTI I SUPERMERCATI: SCATTA LA MASSIMA ALLERTA

Nuovo richiamo alimentare poche ore fa: il Ministero della Salute ha richiamato dal mercato di un lotto di vitello tonnato confezionato a causa di un rischio microbiologico per tutti i consumatori. Il prodotto riguarda un lotto di vitello tonnato prodotto a marchio Gastronomia D’Italia in confezione da 230 grammi dalla ditta La Sorgente Srl con sede Rozzano (MI), nello stabilimento industriale di Pessano Con Bornago, sempre nel Milanese.

Nel dettaglio, il lotto richiamato al richiamo è il numero 18048  con date di scadenza o termine minimo di conservazione fissato al 24/11/18 e 26/11/18. ll motivo del richiamo del lotto di vitello tonnato è da ricercare nella possibile presenza di Listeria monocytogenes, un batterio responsabile che porta alla  patologia detta listeriosi, una malattia che può causare disturbi gastrointestinali e in alcune persone come quelle immunodepresse anche disturbi più gravi.

IMG_6151.jpg

 

AUMENTI PENSIONI: È STATA BOCCIATA LA MANOVRA DALL’UE

L’UE ha bocciato la manovra italiana e quindi si andrà verso la procedura d’infrazione. Dalla Commissione UE è arrivato un netto no alla manovra italiana contenente l’avvio delle nuove pensioni anticipate con la quota 100 e il reddito di cittadinanza. L’annuncio, arrivato ieri a metà giornata. Tra i diversi commenti, emerge quello del Commissario UE Valdis Dombrovskis, che parla di “non rispetto particolarmente grave” dei meccanismi di funzionamento delle regole europee. Il collega Pierre Moscovici invita l’Italia ad impegnarsi nel confronto con un atteggiamento costruttivo, spiegando che l’attuale bocciatura risulta una “conseguenza logica e inevitabile” dopo la mancanza di risposte.